La difficoltà dell’andare avanti

Ci sono giorni in cui ti svegli e non riesci a trovare una motivazione valida per andare avanti, non importa se hai dei figli, un marito, degli amici, un lavoro, nulla è importante quel giorno. Devi fare uno sforzo immane per riuscire a non farti del male e porre fine alle tue sofferenze mentali.

Devi sforzarti di ricordare che hai superato tutto, ricordare che è passato, tutto quello che ti fa stare male è passato e tu devi vivere nel presente.

Concentrarsi sul presente sembra facile, ma è un processo difficile per chi ha subito violenze fisiche e/o psicologiche perché la mente si focalizza sul passato e lo proietta sul presente in ogni momento, in ogni gesto, in ogni persona.

Questo è uno di quei giorni, un giorno in cui devo combattere con me stessa, devo combattere con la voglia di mettere fine a tutto, devo combattere con la voglia di chiudere gli occhi e dormire per sempre. Devo ricordare a me stessa che il passato non può più farmi male, devo ricordare a me stessa che ho una figlia che mi vuole bene ed un compagno che mi ama, devo ricordare a me stessa che ho già superato tutto, che ho già affrontato tutto questo e ne sono uscita vincente. L’ho già fatto e posso farlo ogni giorno, non importa quanto tutto sembri inutile, io lo posso superare e posso stare bene anche oggi.

Un giorno alla volta, un giorno alla volta si supera, un giorno alla volta si affronta, un giorno alla volta si trova una motivazione per andare avanti.

Io ce la posso fare… Vero?

Non rifiutare l’affetto

FB_IMG_1449900505274

Vivere il rifiuto costante ti fa pensare che anche ti chi ti dice “ti voglio bene” o “ti amo” non sia sincero, ti fa credere che quelle parole vengano dette solo per soddisfare un loro bisogno momentaneo o perché sono parole che ad un certo punto vanno dette e basta, capire che qualcuno potrebbe davvero provare certi sentimenti per te è il primo passo per avere una vita normale dopo un passato difficile ed un passo che puoi fare, ci si puoi riuscire. Certo, capiterà che i nostri dubbi e le nostre paure vengano confermate, ma non bisogna demordere, bisogna continuare a credere che sia vero e possa accadere…